LA STANZA DEL TATAMI 

Anche qui, negli ultimi dieci giorni, le temperature hanno iniziato ad abbassarsi un pochino, ed ecco iniziare a vedere, girando per la città, le prime foglie farsi scure e cadere. L’autunno piano piano, silenzioso, sta iniziando a bussare anche alle nostre porte, malgrado abbiamo ancora splendide giornate di un cielo azzurro terso. Gli ultimi 2/3 giorni soprattutto, si poteva girare tranquillamente ancora a manica corta, con temperature che ai aggiravano intorno ai 28°, oggi però sono tornate ad abbassarsi un pochino. Nulla di sconvolgente, ai 20° arriviamo lo stesso, ma tira un po’ diquel vento autunnale nell’aria, che ti fa tirare fuori le prime maglie a manica lunga e di notte anche noi abbiamo iniziato a mettere una leggera copertina. Certo lo so, in Italia, almeno al nord ci siete arrivati già da un pezzo..

Così, dato quest’odore d’autunno nell’aria, ho fatto il cambio di stagione e ho preparato il kotatsu 炬燵. Sì, un po’ presto per le temperature che abbiamo ancora, ma non vedevo l’ora di vedere la nostra stanza del tatami completa, con questo tavolo speciale, tutto giapponese, che la riempie e le dona un aspetto conviviale che mi piace molto. 


Il kotatsu è quel tavolo basso che vedete nella foto, ma non è un semplice tavolo, come si può intuire. La sua superficie è rimovibile per permettere di posizionare quella coperta, in questo caso con motivi floreali, che vedete nell’immagine. Sotto al tavolo si trova tutto un marchingegno elettrico che se acceso riscalda la coperta! Per cui nelle fredde giornate invernali o autunnali che siano, è d’abitudine, nelle case giapponesi, sedersi sugli zabuton 座布団, che altro non sono che i 4 cuscini rossi che vedete posizionati intorno al tavolo, magari bevendo o smaggiunchiando qualcosa, mentre si guarda la tv e infilare le gambe al caldo, sotto la coperta del kotatsu. Ma non solo.. da sotto la coperta esce un tappeto, sotto di esso ce n’è un altro ch’è un tappeto elettrico riscaldato…

Capite perché amo tanto questa stanza? Quale modo migliore per trascorrere dei freddi e brutti pomeriggi, se non un kotatsu acceso con una bella tazza di tea fumante, o perché no una cioccolata calda, magari davanti alla TV??

Annunci

3 pensieri su “LA STANZA DEL TATAMI 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...